Quasi la metà di noi può immaginare di innamorarsi di Siri

Quasi la metà di noi può immaginare di innamorarsi di Siri

Guarda, innamorarsi non è così facile. Certo, succede sempre nei film, ma in realtà trovare qualcuno con cui vuoi sinceramente condividere tutte le tue esperienze fino alla fine dei tempi, e uno che ricambi la tua determinazione abbastanza invadente di fare assolutamente tutto con loro, è più difficile che far credere vorresti pensare.



Quindi forse non sorprende che il 40% delle persone, colpite dalla solitudine per il semplice fatto di esistere su questo vasto pianeta, possa immaginare di innamorarsi di Siri, l'assistente virtuale sul tuo iPhone che non funziona quasi mai. Fusione riporta che uno studio su 12.000 utenti di Assistant.ai – una tecnologia molto simile a Siri – ha rivelato che quasi la metà delle persone può immaginare di amare l'app e un quarto pensava che fosse possibile.

Immagino che amare Siri (o un'incarnazione simile) nella sua attuale forza operativa sia esasperante, una relazione rappresentata da una frase, quella frase è 'Mi dispiace, non l'ho sentito bene', una relazione rovinata da una dinamica di potere orribilmente irregolare e carenze sessuali. Significativamente, il 60% delle persone intervistate ha ammesso di aver giurato al proprio assistente digitale.

Naturalmente, tutti possiamo vedere l'inevitabile all'orizzonte - presto saremo tutti amorevoli e fottuti robot perché saranno così perfettamente su misura per ogni nostro desiderio, che amare un essere umano diventerà ridondante al punto che penseremo 'Merda, ricordi quando uscivamo insieme? Strano'.



Ma per ora, direi che ci sono sicuramente più opzioni sul mercato rispetto al losco assistente virtuale sul tuo iPhone. Sì, il mondo è un posto confuso e terrificante e individuare quei bei momenti d'amore nel caos può essere difficile, ma innamorarsi di Siri? Sicuramente le cose non possono ancora andare così male.